• Menu
  • Menu

Le 12 cose da vedere (assolutamente) nelle Azzorre

Finalmente riesco a scrivere un articolo sulle meravigliose Azzorre! Un arcipelago remoto e nascosto nell’Oceano Atlantico di cui non si sente parlare molto, anche se negli ultimi anni il turismo ha registrato una forte crescita.

Sono un luogo davvero incantato, dove la natura è ancora incontaminata e la fa da padrona.

Le Azzorre mettono d’accordo quasi tutti i tipi di viaggiatori, infatti se amate il trekking, il whale watching, la natura, le passeggiate, gli scenari di mare e soprattutto il buon cibo (dovrò assolutamente fare un articolo sui ristoranti), questa meta fa al caso vostro!

L’arcipelago è formato da 9 isole vulcaniche, ovvero São Miguel, Terceira, São Jorge, Pico, Faial, Flores, Graciosa, Corvo e Santa Maria.

Ho avuto la possibilità di visitarne 3, ovvero São Miguel, Flores e Corvo. Sicuramente dovrò ritornare per visitare anche le mancanti, perché posso affermare con estrema sicurezza che questo è stato probabilmente il viaggio più bello che io abbia mai fatto in vita mia.

Ma vediamo quali sono i luoghi che più mi hanno affascinato di queste 3 isole!

1. Miradouro da Boca do Inferno (São Miguel)

Questo viewpoint rappresenta probabilmente il punto più affascinante di São Miguel. Si trova ad un’altitudine di circa 1000mt.

Da qui è possibile ammirare il Lagoa do Canário, Lagoa das Sete Cidades ed il Lagoa Rasa. Alcuni passaggi per arrivare fin qui sono un po’ ripidi e scivolosi, inoltre la nebbia può farvi dei brutti scherzi e non farvi godere a pieno il panorama, ma non disperate, il tempo cambia così frequentemente che vi basterà solo pazientare un pochino!


Miradouro da Boca do Inferno

2. Mercado da Graça (São Miguel)

Altra tappa imperdibile è il mercato di Ponta Delgada. Qui troverete una grandissima varietà di frutta e verdura. Anche se non comprerete nulla, vale la pena farsi un giro, soprattutto al banco del pesce! Vi lascio a un video!

Mercado da Graça

3. Lagoa Do Congro

Il Lagoa Do Congro merita assolutamente una visita. La sua acqua color smeraldo si confonderà con la vegetazione che vi circonda!

Troverete il lago dopo una passeggiata in discesa di circa 10 minuti (nulla di impossibile). Rappresenta un ottimo luogo dove rilassarsi un po’ e scattare delle foto da urlo!

4. Furnas (São Miguel)

Furnas è il luogo dove l’acqua ribolle! Ma dico seriamente, infatti qui sono presenti numerose Caldeiras, ovvero delle pozze di vapori sulfurei. L’odore di zolfo ovviamente la fa da padrone, ma ne vale davvero la pena ammirare questo spettacolo della natura!

Se passate di qui per ora di pranzo, dovete assolutamente provare il famoso Cozido, ovvero una specie di stufato cotto proprio con il calore stesso delle Caldeiras! Un piatto unico nel suo genere da non perdere.

Caldeiras di Furnas

5. Miradouro da Barrosa (São Miguel)

Non viene quasi mai citato, ma questo Miradouro, è tra i più belli dell’isola di São Miguel. Per quale motivo? Beh, giudicate voi!

Miradouro da Barrosa

Si affaccia direttamente sul Lagoa Do Fogo. Attenzione che sta proprio in curva!

6. Jardim do Miradouro da Ponta do Sossego (São Miguel)

Qui oltre che al solito Miradouro, potrete rilassarvi anche nel suo giardino! Perché lo metto tra le cose da vedere assolutamente? Perché oltre ad essere davvero super curato, vedrete moltissime specie vegetali e fiori a dir poco straordinari.

Sono rimasto totalmente estasiato dai loro colori!

Jardim do Miradouro da Ponta do Sossego

7. Cascata da Ribeira Quente (São Miguel)

Probabilmente questa è la cascata più difficile da raggiungere, perché non ho idea di come si faccia senza rischiare di venir investiti! Di certo è raggiungibile perché ho visto foto di persone ai piedi della cascata stessa.

La difficoltà sta nel fatto che si trova esattamente nello spazio vuoto tra due gallerie.

Cascata da Ribeira Quente – Galleria

C’è però il tempo di fare una foto al volo. Davvero uno spettacolo!

8. Poço Ribeira do Ferreiro (Flores)

Poço Ribeira do Ferreiro e senza dubbio il punto più bello dell’isola di Flores, resterete a bocca aperta. La calma e tranquillità che trasmette questo posto ancora incontaminato è incredibile.

Avrei passato ore ad ammirare lo spettacolo che stava davanti ai miei occhi. Qui l’acqua riflette come specchio le numerose cascate, creando un gioco di riflessi davvero particolare.

9. Miradouro Lagoa Negra e Lagoa Comprida (Flores)

Vale la pena fermarsi a questo Miradouro perché qui potrete ammirare due laghi contemporaneamente!
Il Lagoa Negra ed il Lagoa Comprida. Quest’ultimo è molto particolare in quanto appare come un lago nero. (per assurdo invece il Lagoa Negra appare verdino!)

Lagoa Comprida

10. Farol do Abarnaz (Flores)

Da poco ho scoperto la mia passione per i fari. Non so perché ma li trovo molto suggestivi.

Nella parte più a nord dell’isola di Flores è ubicato il faro di Abarnaz, dove, quando vi è bel tempo, è possibile scorgere persino la piccola isola di Corvo.

Farol do Abarnaz

11. L’isola di Corvo (Corvo)

L’isola di Corvo merita sicuramente una visita. Gli abitanti sono circa 400 e la loro attività principale è l’agricoltura e l’allevamento.

La maggior parte della popolazione è formata da persone anziane, ma non è raro vedere anche qualche giovane che ha continuato probabilmente il lavoro dei genitori e dei nonni coltivando la terra.

Non c’è niente di più bello che girare tra i vicoletti della città. Ricorda tanto un piccolo borghetto.

Altra cosa da non perdere sono i suoi mulini a vento, che non farete fatica a trovare, viste le dimensioni ridotte dell’isola.

I vicoletti di Corvo

12. Caldeirão (Corvo)

L’Isola di Corvo, considerata dall’Unesco come Riserva Mondiale della Biosfera, ha come attrazione principale il “Caldeirão” un luogo davvero incantevole. Avrete la sensazione di venir catapultati in un mondo surreale. Credo di non aver mai visto nulla del genere in vita mia.

Il Caldeirão è nato dal collasso della cima del vulcano. Ciò che si presenterà davanti ai vostri occhi è il cratere del vulcano stesso.

Il Caldeirão è raggiungibile con una salita di 6km.

Il Caldeirão

Per concludere vi lascio a una 360 gradi del Caldeirão.

Visitate le Azzorre, non ve ne pentirete!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *