• Menu
  • Menu

Le 6 più belle città di Cuba

Vai alla scheda paese

L’isola di Cuba è vastissima! Arriva a circa 110.000 km quadrati, di conseguenza fare una lista delle città più belle non è semplice; io ci ho provato sulla base delle mie esperienze, e del mio viaggio in questa fantastica isola che mi è rimasta nel cuore, soprattutto per il calore delle persone che la popolano.

1. L’Avana

Ovviamente non può mancare nella lista la capitale, dichiarata nel 1982 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO! Il cuore pulsante di Cuba. Perdetevi tra le strade, provate i bar, soffermatevi ad ascoltare la musica tra i vicoletti e le piazze. L’Avana è il bello ed il brutto allo stesso tempo, infatti se da una parte è piena di storia e cultura politica, d’altra parte è ancora un cantiere. Non è raro infatti trovare numerosi lavori in corso ed edifici crollati. Merita una visita la zona dell’Habana Vieja e una passeggiata lungo il Malecòn.

Il “Capitolio Nacional”
La Bodeguita del medio

2. Trinidad

Probabilmente tra le località più turistiche di Cuba, questo con i suoi pro e con i suoi contro. La città è tenuta benissimo, con edifici colorati e ristrutturati. Un vero e proprio gioiello di pace e tranquillità. Le strade ricoperte di ciottoli ti fanno immergere a pieno in un’atmosfera coloniale. Ovviamente è d’obbligo una passeggiata nella Plaza Mayor e una visita alla chiesa di Santa Trinità. Di contro c’è che ovviamente, essendo molto turistica, questo un po’ si avverte nelle strade, strapiene di ristorantini creati ad hoc per i turisti.

Tra i vicoli di Trinidad
Plaza Mayor

3. Cienfuegos

Bancarelle, mercatini e buona musica! Questa è Cienfuegos, città che si affaccia sulla Bahia naturale de Jagua. Viali eleganti sono arricchiti da edifici in stile coloniale molto colorati; dal verde al turchese. Molti i bar dove poter gustare un drink e rilassarsi in questa magica cittadina. Visita d’obbligo a El Nicho, che si trova un po’ fuori la città, dove è possibile ammirare una fantastica cascata di acqua cristallina e percorrere sentieri immergendosi a pieno nella natura cubana.

Palacio de Gobierno

4. Viñales

Viñales è il paradiso della natura di Cuba. Qui non troverete chissà quali realtà architettoniche, ma sarete completamente immersi dal verde. Anche questa dichiarata Patrimonio Dell’Umanità dall’UNESCO e se la visiterete, capirete il perché. È il luogo ideale per staccare dalla città e concedersi anche una bella passeggiata a cavallo tra le piantagioni di tabacco. La città di per sé non è grande, anzi, è formata principalmente da una unica strada centrale, con svariati bar e locali. Nonostante anche questa sia una meta piuttosto turistica, qui ho sentito meno questa influenza, rispetto a Trinidad. Tappa obbligatoria è la Cueva del Indio.

Viñals dall’alto
La valle di Viñales

5. Remedios

Remedios è stata scelta per la vicinanza a Cayo Santa Maria, ma mai mi sarei aspettato una cittadina così carina. Molti abitanti del luogo la paragonano alla nuova Trinidad (speriamo non diventi così turistica!). Si respira ancora aria di tradizione ed autenticità. Sono presenti due chiese, la Iglesia de San Juan Batista e la Iglesia Bien Viaje e la “famosa” Statua della Libertà (gli abitanti ne vanno molto fieri!). La cittadina è molto piccola e si gira completamente tutta in poche ore. Vi consiglio di godervi un bel Piña Colada nella piazza principale, piena di localini, e la quotidianità che vi scorre attorno.

La Statua della Libertà

6. Sancti Spiritus

Probabilmente la cittadina meno sentita di tutte e che non troverete in nessuna classifica delle città più belle di Cuba, eppure secondo me è una vera perla “nascosta”. È una cittadina di circa 100.000 abitanti, a stampo coloniale. I suoi colori accesi danno l’idea di trovarsi in una cittadina allegra e ridente. Colpisce molto la Iglesia Parroquial Mayor del Espiritu Santo di colore completamente azzurrino. Merita una bella passeggiata, la strada pedonale, ricca di negozietti e vitalità. Inoltre non potrete non attraversare il famoso “Puente del Rìo Yayabo” e godere della vista sul fiume!

Strada pedonale
Puente del rìo Yayabo
Vai alla scheda paese

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *